Spiagge imperdibili della Costiera Amalfitana

Dimore consigliate per i pernottamenti:
Numero di notti consigliate: 3

Scarica l’itinerario in PDF

costiera amalfitana

Jacqueline Kennedy e Gianni Agnelli. Roberto Rossellini e Federico Fellini. Anna Magnani e Winston Churchill. Fra le casette bianche e il mare blu della Divina Costiera sono passati i grandi nomi del jet set internazionale. Da allora a oggi, poco è cambiato. Le spiagge più belle della Costiera Amalfitana sono ancora lì, da raggiungere in barca o a piedi, sui sentieri tagliati nella nuda roccia. Calette solitarie e baie segrete. Quelle dei VIP e quelle più remote. Le abbiamo viste tutte e abbiamo scelto queste.

Vi va di regalarvi una vacanza memorabile? Basta sfogliare la nostra collezione di dimore in Campania…

Marina Grande ad Amalfi

È la spiaggia più ampia di Amalfi e una delle più frequentate della Divina Costiera – se il caos non vi va a genio, evitatela nei weekend di luglio e agosto. Un piccolo tratto libero, un buon numero di stabilimenti balneari, qualche ristorante. Non manca nulla. Se amate la mondanità, questa è la meta giusta.

Marina Grande a Positano

Giusto alle spalle delle casette bianche di Positano, ecco la spiaggia del jet set internazionale, vivace e cosmopolita. Attori, modelle e VIP vari si dànno appuntamento qui. Alta affluenza a parte, il panorama è da urlo: ogni volta che alzerete lo sguardo, spunteranno le isole de Li Galli. Nel tratto di spiaggia libera, l’imbarcadero per raggiungere le calette vicine. Nel borgo, ristorantini tipici, boutique di lusso e la discoteca il Music On the Rocks, perfetta per fare le ore piccole.

Fornillo

Potete raggiungerla a piedi, dal molo di Positano, con una passeggiata romantica stretta fra il mare e la nuda roccia. Se volete fuggire dal brulichio di vita della Marina Grande, questa è la scelta migliore. Proprio per la sua riservatezza, è la spiaggia di Positano preferita dai giovani.

Arienzo

È detta anche dei “trecento gradini”. Proprio così: per raggiungerla, dovrete sudare, almeno un po’. Ma ne vale la pena. La scalinata, affacciata su scorci da cartolina, fiancheggia alcune delle ville più belle della Costiera Amalfitana – fra le tante, anche quella del regista Franco Zeffirelli. Quella di Arienzo è la spiaggia di Positano su cui il sole tramonta più tardi, grazie alla sua esposizione a sud-ovest. Lunghe tintarelle assicurate.

Duoglio

Dalla Strada Statale Amalfitana, un chilometro dopo Amalfi se venite da Vietri sul Mare, dovete scendere i quattrocento gradini di una scalinata in pietra. Siete pigri? Niente paura: da Amalfi partono le barchette dirette al Duoglio e alle altre calette vicine. Due stabilimenti balneari e un tratto libero. Volete un consiglio? Su questa spiaggia il sole tramonta presto: meglio godersela già di primo mattino.

Castiglione (Ravello)

Anche la perla della Divina Costiera ha la sua spiaggia da capogiro. La frazione a mare di Ravello è Castiglione. Dalla Strada Statale Amalfitana, poco prima del bivio per Ravello, scendete i 186 gradini della scalinata – di fronte alla fermata dell’autobus. La spiaggia, piuttosto minuta, è incastonata in una piccola baia protetta su tre lati da alte scogliere. Il fondo è sabbioso. Al centro, lo stabilimento con gli ombrelloni; ai lati, i tratti liberi.

Maiori

Misura quasi un chilometro. Quella di Maiori è la spiaggia più lunga, e una delle poche sabbiose, della Costiera Amalfitana. Alle due estremità, i tratti liberi. Gran parte dell’arenile, tuttavia, è occupato dagli stabilimenti balneari. È fra le preferite dalle famiglie con bambini.

Erchie

Erchie è un minuscolo borgo di pescatori, frazione di Maiori. Ai lati del breve tratto di spiaggia svettano due torri saracene, antichi avamposti di avvistamento dei pirati. Ottima l’esposizione al sole. Non da meno il mare, turchese a riva, blu cobalto al largo. Oltre agli stabilimenti balneari, la spiaggia ha un tratto libero.

Minori

Più breve rispetto a quella di Maiori, solo 250 metri, la spiaggia di Minori ha tratti liberi e tre stabilimenti con lettini e ombrelloni. La sua esposizione a sud la rende ottima per un lungo bagno di sole.

Sul lungomare di Minori, in Piazza Cantilena, vi attende il negozio di Salvatore De Riso, il pasticcere più famoso della Costiera Amalfitana. Solo dolci artigianali. I nostri preferiti? La torta ricotta e pera e i babà al limoncello.

La Crespella (Vietri sul Mare)

Vi piacciono le spiaggette tranquille? Questa fa per voi. Deve il suo nome a una torretta cinquecentesca che la sovrasta. Dal mare spuntano i Due Fratelli, i piccoli faraglioni di Vietri sul Mare. La spiaggia ha uno stabilimento privato con parcheggio. Nelle stradine di Vietri, lo shopping con le ceramiche artistiche decorate dai maestri artigiani.

Marina di Cetara

Le casette a strapiombo sul mare. Una chiesa e una cupola maiolicata. A Cetara potete assaggiare la colatura di alici e il tonno migliore della Costiera Amalfitana. Se amate la comodità e non volete abbandonare il piccolo borgo, scegliete la spiaggia della Marina. Acque azzurre e sole a volontà per tutto il pomeriggio.

Marina di Praia

Appuntatevi questa località, Marina di Praia. Un’antica torre di avvistamento saracena. Una delle passeggiate più romantiche della Divina Costiera. L’Africana, la discoteca più trendy fra Positano e Amalfi. Come arrivare? Dalla strada statale, poco prima del centro di Praiano, prendete la deviazione per Marina di Praia. La spiaggia è di ciottoli, incastonata fra due alte scogliere – meglio arrivarci al mattino.

Gavitella

Da Marina di Praia potete raggiungerla in battello. Oppure, dalla strada principale: basta scendere una lunga scalinata – sono più di quattrocento gradini. Una volta raggiunta la spiaggia, vi si schiuderà un panorama da urlo, con le isole di Capri e di Li Galli nitide all’orizzonte. Tanto sole e un ristorante romantico con vista sul tramonto.

Fiordo di Furore

Hai i piedi nell’acqua, il volto baciato dal sole e i fianchi sinuosi di una bella donna. Se dovessimo scegliere la nostra favorita, diremmo Furore. Vista dall’alto del ponte stradale, vi ruberà il cuore. Al fascino del paesaggio unisce note romantiche. Fra l’altro, fu in questo villaggio di pescatori che si consumò la storia d’amore fra Anna Magnani e Roberto Rossellini.

Stretta e profonda, misura solo 25 metri di larghezza, la spiaggetta di Furore è sempre fresca: il sole la scalda solo nel primo pomeriggio. Il grumo di casette colorate, disabitate e trasformate in museo, è minuscolo – Furore è fra i Borghi più Belli d’Italia. Sull’arenile asciugano le reti dei pescatori. Il fondo è di ciotolini. L’acqua? Cristallina. Pranzo o cena in spiaggia con totani e patate, il piatto tipico di Furore.

Baia di Recommone (Nerano)

Verso Punta Campanella e la Penisola Sorrentina, godetevi i colori della Baia di Recommone, uno degli angoli più suggestivi della Costiera Amalfitana. Potete raggiungere questo piccolo eden con un sentiero: da Marina del Cantone basta un quarto d’ora di cammino. Protetta dal vento, la piccola insenatura ha un solo stabilimento balneare e un grazioso ristorante. Se il sole toglie il respiro, potete rifugiarvi in uno dei due antri naturali della baia, la Grotta di Recommone e la Grotta dei Pescatori.

Baia di Ieranto

Alla fine del sentiero che da Nerano conduce sull’ultimo sperone di roccia della Costiera, ecco la piccola spiaggia di Ieranto – circa 40 minuti di cammino. Oltre al braccio di mare spuntano i Faraglioni di Capri. Appena al di là della scogliera, la Penisola Sorrentina. Acque cristalline e poca folla, anche in piena stagione – ma niente bar né altri punti di ristoro.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza dell'utente.

Se navighi sul sito accetti l'utilizzo dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Policy sui cookie

Che cosa sono i cookie?

I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da Web server diversi (c.d. "terze parti"), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.
I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.
VisitaAboutCookies.orgper ulteriori informazioni sui cookie e su come influenzano la tua esperienza di navigazione.

Quali sono le principali tipologie di cookie?

Al riguardo, e ai fini del presente provvedimento, si individuano diverse tipologie di cookie:

1. Cookie indispensabili

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche.
Utilizzando il sito www.dimoredepoca.it, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

2. Performance cookie

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito Web, ad esempio, quali sono le pagine più visitare, se si ricevono messaggi di errore da pagine Web. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento di un sito Web.
Utilizzando il sito www.dimoredepoca.it, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

3. Cookie di funzionalità

Questi cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall'utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine Web che è possibile personalizzare. Essi possono anche essere utilizzati per fornire servizi che hai chiesto come guardare un video o i commenti su un blog. Le informazioni raccolte da questi tipi di cookie possono essere rese anonime e non in grado di monitorare la vostra attività di navigazione su altri siti Web.
Utilizzando il sito www.dimoredepoca.it, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Come gestire i cookie sul tuo PC

Esistono diversi modi per gestire i cookie e altre tecnologie di tracciabilità. Modificando le impostazioni del browser, puoi accettare o rifiutare i cookie o decidere di ricevere un messaggio di avviso prima di accettare un cookie dai siti Web visitati.
Ti ricordiamo che disabilitando completamente i cookie nel browser potresti non essere in grado di utilizzare tutte le nostre funzionalità interattive. Se utilizzi più computer in postazioni diverse, assicurati che ogni browser sia impostato in modo da soddisfare le tue preferenze.
Puoi eliminare tutti i cookie installati nella cartella dei cookie del tuo browser. Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. Fai clic su uno dei collegamenti sottostanti per ottenere istruzioni specifiche:
-Microsoft Windows Explorer
-Google Chrome
-Mozilla Firefox
-Apple Safari
Se non utilizzi nessuno dei browser sopra elencati, seleziona "cookie" nella relativa sezione della guida per scoprire dove si trova la tua cartella dei cookie.

Google Analytics

Il sito www.dimoredepoca.it utilizza Google Analytics, un servizio di analisi Web fornito da Google, Inc. Google Analytics utilizza i cookie, che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito Web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito Web verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito Web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito Web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookie selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito Web . Utilizzando il presente sito Web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati.